Catena alimentare del freddo

Dai campi alla tavola: l'isolamento dei poliuretani e la catena alimentare del freddo

La catena alimentare del freddo è una catena di approvvigionamento a temperatura controllata che contribuisce all'allungamento dei tempi di commercializzazione dei prodotti alimentari. Inizia dalla produzione degli alimenti e termina nei frigoriferi domestici.

Dall'isolamento dei capannoni dove sono tenuti gli animali alla distribuzione dei container refrigerati tramite stoccaggio in celle frigorifere, allo stoccaggio locale nei supermercati e infine nei frigoriferi e congelatori domestici o nei frigo portatili, la schiuma isolante in poliuretano è una costante.

La schiuma di poliuretano non è solo un materiale versatile con le caratteristiche di lavorazione desiderate, ad esempio la resistenza, ma è anche una combinazione unica di struttura leggera e a cellule chiuse con gas isolante incapsulato. A ciò principalmente si deve il rapporto isolante/spessore particolarmente favorevole, che consente un risparmio di spazi e materiali garantendo contemporaneamente i valori di isolamento richiesti. Grazie a queste caratteristiche, i poliuretani rappresentano l'elemento costruttivo e il materiale isolante predominante per innumerevoli componenti singoli nella catena alimentare, per alcuni dei quali la percentuale raggiunge il 100%.

  • Agriculture Food Production
  • Cold Stores and Food Processing Building Application
  • Food Transport and Distribution
  • Cold Rooms and Display Cabinets
  • Domestic Refrigerators and Freezers

Agricoltura e produzione di alimenti

I poliuretani sono ampiamente utilizzati nell'isolamento degli edifici adibiti all'allevamento di pollame. Nei climi freddi mantiene temperature più alte in modo che i polli giovani possano resistere alle condizioni meteorologiche, mentre nei climi caldi mantiene un'atmosfera più fresca per favorirne la crescita. Dal momento che i pescherecci per pescare devono allontanarsi sempre di più dai porti d'origine, le stive isolate con i poliuretani mantengono fresco il pescato fino allo sbarco.

Impieghi per le celle frigorifere e gli edifici adibiti alla produzione di alimenti

Alimenti freschi come frutta, verdura, burro, latte e vari tipi di carne possono essere conservati prima della distribuzione in negozi o ristoranti in grossi magazzini refrigerati o celle frigorifere. Questi edifici sono essenziali per conservare scorte di prodotti freschi tutto l'anno. Le celle frigorifere sono realizzate quasi sempre con pannelli sandwich in acciaio all'esterno e poliuretano all'interno. Il nucleo in poliuretano può avere uno spessore di 200 mm, in modo da mantenere il congelamento riducendo al minimo i consumi energetici. Grazie alle eccellenti proprietà termiche, i pannelli in poliuretano nelle celle frigorifere e altre strutture refrigerate garantiscono ambienti a temperatura controllata. I pannelli sono disponibili in una vasta gamma di spessori, a seconda delle temperature che occorre mantenere.

Trasporto e distribuzione degli alimenti

Nell'economia globale dei nostri giorni, gli alimenti devono essere trasportati per lunghe distanze per mare, su rotaia, su strada o perfino in volo. I container (detti anche carri, navi o vagoni frigoriferi) e le carrozzerie degli autocarri devono essere robusti per resistere a trattamenti ruvidi, devono presentare un buon rendimento energetico e un isolamento particolarmente efficace, dal momento che lo spazio è quasi sempre limitato. Le dimensioni sono standardizzate e le palette si adattano perfettamente. Il poliuretano è il materiale standard utilizzato non solo per garantire l'isolamento, ma anche per contribuire alla resistenza del container e prolungarne la vita utile. I container in poliuretano garantiscono una tenuta superiore delle temperature del carico interno per lunghi periodi di tempo, anche in condizioni climatiche estreme. Rappresentano la scelta ideale per mantenere carichi tra 2 e 8 °C in condizioni di spedizione rigide. Il valore di resistenza termica particolarmente elevato del poliuretano non si ritrova in nessun altro tipo di schiuma..

Vetrine e celle frigo

Le celle frigo si utilizzano nei grossi negozi e supermercati per stoccare alimenti freschi e prodotti congelati per pochi giorni prima della vendita. Queste celle sono quasi sempre realizzate con pannelli sandwich con nucleo in poliuretano e sono progettate per il massimo spazio interno e il minimo consumo di energia. Anche i supermercati hanno vetrine refrigerate per l'esposizione degli alimenti, che possono essere raffreddate a temperature di frigorifero (+4 °C) o di congelatore (–18 °C). Le vetrine refrigerate sono isolate con schiuma di poliuretano espanso a cellule chiuse ad alta densità, che garantisce un elevato fattore di isolamento. Anche gli sportelli sono dotati di una speciale pellicola tra gli strati di vetro per tenere all'esterno il freddo e il caldo. Dal momento che il consumo energetico delle apparecchiature di refrigerazione rappresenta in media il 35-50% del consumo energetico totale di un supermercato medio, l'isolamento del poliuretano può abbattere sostanzialmente il consumo di energia e tagliare notevolmente i costi.

Frigoriferi e congelatori domestici

I frigoriferi e i congelatori domestici sono oggetti familiari e insostituibili della catena alimentare del freddo. La schiuma di poliuretano è ampiamente utilizzata nei frigoriferi e nei congelatori domestici, e garantisce un isolamento essenziale per la conservazione degli alimenti a bassa temperatura. L'elevato valore di isolamento dei poliuretani ottimizza il volume interno minimizzando i consumi energetici.